L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che nella giornata di ieri sono stati esaminati complessivamente 1566 tamponi, di cui 164 sono risultati positivi. Al momento nella nostra regione sono 2.231 i pazienti positivi.

Nel dettaglio sono questi gli ultimi dati relativi ai tamponi effettuati:

– Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 298 tamponi di cui 16 positivi;

– Ospedale Ruggi di Salerno:  sono stati esaminati 198 tamponi di cui 17 positivi;

– Ospedale Sant’Anna: sono stati esaminati 48 tamponi di cui 5 positivi;
​- Asl Caserta presidi ospedalieri di Aversa e Marcianise: sono stati esaminati 104 tamponi di cui 15 positivi;

– Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 114 tamponi di cui 9 positivi;

– Azienda Universitaria Federico II: sono stati esaminati 57 tamponi di cui 9 positivi;

– Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 700 tamponi di cui 84 positivi;

– Ospedale Santa Maria Della Pietà di Nola: sono stati esaminati 17 tamponi di cui 6 positivi;

– Ospedale San Pio di Benevento sono stati esaminati 30 tamponi di cui 3 positivi.

Intanto a Ischia si è verificato il primo decesso da Coronavirus. Si tratta di un collaboratore di uno studio notarile di 70 anni, ricoverato al Rizzoli dallo scorso 18 marzo residente a Barano d’Ischia. Otto familiari erano risultati positivi, per questo restano in isolamento domiciliare. L’uomo era molto conosciuto sull’isola, anche in virtù del suo appassionato impegno nel mondo dello sport.