Contiamo di avere in Campania il picco, e quindi l’inizio della curva discendente, tra fine aprile e inizio maggio’’: così il governatore campano durante la consueta diretta facebook settimanale, per aggiornare i cittadini sull’andamento del Coronavirus. ‘’Significa avviarci verso una riduzione dei contagi fino allo zero – ha spiegato Vincenzo De Luca a fronte di questo abbiamo registrato rilassamenti intollerabili. Ho dovuto chiedere invio di altre trecento unità delle forze armate in Campania perché ci sono troppe realtà dell’area metropolitana in cui c’è una disinvoltura che fa paura”.

Ha chiesto sacrifici e pazienza ai suoi cittadini, il governatore, che ha annunciato un piano economico sociale che avrà risorse finanziarie per almeno 500 milioni di euro. “Domani mattina lo presenteremo – ha spiegato in diretta Fb – un piano enorme che prevede interventi sulle politiche sociali aiuto alle fasce deboli, interventi di aiuto nelle aree dove abbiamo una presenza di immigrati, come la Piana del Sele e Castel Volturno, interventi a tutele delle donne. Sostegno al turismo, alle aziende che hanno subito danni pesanti in queste settimane, aziende di tutti i tipi, attività autonome, artigianali, sostegni ai professionisti, alle aziende agricoli e della pesca”.

La Regione Campania, ha spiegato De Luca, ha attivato un Osservatorio con l’obiettivo di individuare e arginare ogni fenomeno di distorsione del mercato generato da prezzi sproporzionati. Ne faranno parte anche un rappresentante delle Prefetture e della Guardia di Finanza. “Mettiamo in campo – ha sottolineato- una rigorosa azione di contrasto contro ogni forma di speculazione, tanto più intollerabile in questi giorni di emergenza”. Saràcompito dell’Osservatorio l’individuazione dei prodotti e degli esercenti che curano la distribuzione e vendita, a prezzi palesemente sproporzionati, con segnalazione alle competenti procure della Repubblica.