Si allunga la lista dei medici morti di Coronavirus: l’ultima vittima è Ernesto Celentano, medico di famiglia in servizio a Secondigliano. A darne notizia via social l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate e un collega del medico. “Purtroppo ci ha lasciato il medico di famiglia di Secondigliano, affetto da Covid-19. Le nostre condoglianze alla famiglia del collega”  si legge in un post.

Vicinanza alla famiglia del medico è stata espressa dal consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che chiede più sicurezza per chi ogni giorno lavora nel campo medico. «Purtroppo gli operatori sanitari continuano a pagare un tributo altissimo in termini di contagi e di vite umane – ha detto Borrelli -. In questa seconda ondata i numeri confermano che a essere esposti a maggiore rischio sono proprio coloro che si trovano in prima linea a combattere il virus. Dobbiamo tutelare in special modo chi si deve prendere cura di noi con tutti i mezzi possibili, non solo garantendo a medici e infermieri i necessari dispositivi di protezione individuale e il rispetto dei protocolli anti Covid, ma soprattutto agendo in modo responsabile. Occorre che tutti prendano coscienza che il virus corre sulle nostre gambe e ogni qualvolta si mettono in campo comportamenti scellerati si mette a repentaglio la propria vita e quella altrui».