Al fine di potenziare il servizio di trasporto pubblico, sono in arrivo in Campania altri 60 bus aggiuntivi. “Per garantire la continuità del servizio di trasporto pubblico locale nel rispetto delle regole di contrasto alla diffusione del COVID-19, ha autorizzato servizi di trasporto pubblico aggiuntivo per il periodo dal 24 settembre al 31 dicembre 2020 per un numero complessivo di 350 autobus” spiega l’unità di crisi.

La decisione è stata presa dalla Regione d’intesa con l’unità di crisi regionale per garantire il servizio di trasporto pubblico in condizioni di sicurezza. “Attualmente risultano già in esercizio 290 autobus aggiuntivi, mentre sono in via di attivazione i restanti 60. All’inizio della prossima settimana è previsto un tavolo comune per coordinare e potenziare ulteriormente i servizi” conclude la nota.