Verrà interamente voluto agli ospedali di Napoli e della Lombardia il ricavato della vendita all’asta del dipinto di Agoch Jorit. La solidarietà del celebre street artist napoletano, va al di là dei confini geografici e tende la mano a una delle regioni più colpite dal Corovnairus. ‘’Il dipinto è stato battuto a 14.400 euro – spiega –. Sono contento che ad aggiudicarsi l’opera, dando un contributo concreto alla lotta di medici,infermieri e personale sanitario contro il #Covid19, sia un napoletano, Mario Morra, che si occupa di turismo, un settore come molti altri duramente colpito da questa emergenza sociale e economica oltre che sanitaria. Segno che nessuno si salva da solo: ne usciremo solo comportandoci tutti finalmente da “comunità”.

Il dipinto che raffigura l’oncologo napoletano Paolo Ascierto, il medico che ha intuito l’efficacia di un farmaco anti artrite nel trattamento del Covid-19 salvando così molti pazienti, era stato messo all’asta alcune settimane fa. Lo scopo era quello di devolvere il ricavato alle strutture sanitarie del Nord e del Sud, ovvero ad un ospedale del Mezzogiorno e a uno della Lombardia.

Jorit, divenuto celebre per i suoi maxi murales, tutti ricorderanno quello dedicato a Diego Armando Maradona, si è reso così protagonista di una bella iniziativa in un momento di grave emergenza nazionale. ‘’Metà dell’importo è già stato versato al Pascale e la restante metà andrà alla Lombardia la regione maggiormente colpita. Ringrazio Blindarte per aver reso possibile tutto questo”.