Con l’annuncio, ieri, del presidente del Consiglio Giuseppe Conte di nuove serrate in tutta Italia per fermare i contagi da Coronavirus, si apprende dal profilo facebook dell’azienda Eav che il trasporto pubblico resta regolare nella giornata odierna, ma che potrebbe presto subire modifiche.

Eav. Il decreto Conte di stanotte ha dato autonomia ai governatori delle regioni sulla materia del TPL. Sicuramente dovremo ridurre il servizio. Vedremo in che misura e con quali modalità. Oggi cercheremo di fare un servizio regolare” si legge sulla pagina Facebook dell’azienda del trasporto pubblico. L’Eav, lo ricordiamo, gestisce alcune linee ferroviarie Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea. La decisione deriva dal fatto che il premier ha intimato tutti ad uscire di casa solo per lo stretto indispensabile, pertanto anche i trasporti inevitabilmente subiranno riduzione di servizio. 

Stessa cosa accadrà per il trasporto gestito dall’altra società, l’Anm, che sta prendendo provvedimenti per ridurre il servizio. Già a partire da sabato, infatti, la Linea 1 della metropolitana e la Funicolare Centrale non osserveranno l’orario prolungato fino alle 2 e chiuderanno prima. Dal 12 marzo, poi, verranno sospese alcune linee di autobus.