Gli è costato davvero un salasso il tentativo di raggiungere la campagna, ad una famiglia di Napoli. I 6 volevano recarsi nella seconda casa di Pietrastornina e trascorrere lì Pasqua e Pasquetta, complice il bel tempo e quel desiderio di stare un po’ all’aria aperta. I vigili urbani di San Martino Valle Caudina, durante un controllo proprio in vista dell’arrivo di turisti per le festività pasquali, li hanno fermati lungo la strada e controllati: per loro è scattata un’ammenda salatissima, 600 euro a testa, oltre che l’obbligo di quarantena per 14 giorni e l’ordine di tornare nella loro casa di Napoli.

Nel corso dei controlli sono stati fermate anche due persone, una di Cervinara e l’altra di Montesarchio, in provincia di Benevento, che a San Martino si trovavano senza un valido motivo. Sanzione da 600 euro anche per loro e obbligo di quarantena per le prossime due settimane.