“Oggi in Campania, sono stati registrati più di 750 positivi al Coronavirus, nonostante ciò permane la situazione assurda dei mega assembramenti sui mezzi pubblici. Studenti e lavoratori, a causa del numero esiguo di corse a disposizione, sono costretti a viaggiare quotidianamente accalcati per poter raggiungere gli istituti scolastici e le sedi di lavoro.” Questo quanto dichiara Vincenzo Ferrante, Presidente Konsumer Campania e Vicepresidente Konsumer Italia.

“È necessario adottare misure drastiche – continua il responsabile dell’Associazione dei consumatori – come fermare per una ventina di giorni la didattica in presenza, per le scuole superiori. Una misura da adottare perlomeno nella città di Napoli, dove i mezzi pubblici sono dei veri carri ‘buoi'”.

“Nel capoluogo, – conclude – dopo le Allerte Meteo a casaccio, credo che occorra lanciare anche l’Allerta Metro, decisamente più allarmante in questo periodo così delicato a causa della veloce diffusione del virus”.