Un drone dei Carabinieri ieri ha sorvolato il quartiere Scampia, per monitorare il territorio ed accertare la presenza di eventuali assembramenti di persone. Si tratta di controlli mirati ad individuare cittadini indisciplinati che violano la normativa contro la diffusione del virus Covid-19. Il drone militare è stato guidato da due piloti del VII nucleo elicotteristi di Pontecagnano.

Durante il controllo sono stati controllati soprattutto supermercati, uffici postali e fermate dei mezzi pubblici di trasporto. Le immagini del drone non hanno evidenziato la presenza di gruppi di persone in strada, neanche nei luoghi abitualmente affollati come la fermata della linea 1 del Metro’.


Da terra, i Carabinieri hanno denunciato un ragazzo che aveva esibito ad un controllo una autocertificazione con i dati del cugino invece che i propri. Nel quartiere di Poggioreale i militari hanno denunciato un pakistano di 26 anni, che usciva da un negozio di articoli di bigiotteria, gestito da un connazionale di 33 anni, che era aperto nonostante l’obbligo di chiusura.