La Pasqua è ormai vicina e per questo i controlli si intensificano in Campania, per evitare che qualche furbetto cerchi di evadere la quarantena. I sindaci del Cilento e della Costiera Amalfitana si blindano per le festività pasquali, anche se c’è grande timore che qualcuno possa violare le norme di contenimento del coronavirus e spostarsi nelle località turistiche della provincia di Salerno.

Il livello di vigilanza in tutta la zona si manterrà elevato e da alcuni giorni sono in corso prove tecniche di utilizzo dei droni, per il monitoraggio nei luoghi di villeggiatura. Squadre di Carabinieri e Vigili controlleranno le aree da pattugliare, anche a piedi, tra i sentieri montani dei comuni di Maiori, Minori e Tramonti e lungo le coste.