La struttura messa a disposizione dall’Esercito che verrà allestita nei prossimi giorni, sarà collocata alle spalle del pronto soccorso del Cardarelli, per accogliere e assistere i pazienti Covid che necessitano di osservazione ma non hanno gravi sintomi. A dare la notizia è stato il direttore generale del nosocomio di Napoli, Giuseppe Longo. «La struttura – spiega – sarà riscaldata e ci permetterà di decomprimere il pronto soccorso dove arrivano molti pazienti. Il momento è di forte pressione ma noi assisteremo tutti, non rifiuteremo mai un paziente». Intanto, oggi in Campania si sono registrati 3.860 nuovi casi.

La tenda, di 240 metri quadrati, verrà sistemata nell’area del parcheggio. Da oggi, intanto, i tecnici sono al lavoro per pianificarne l’istallazione e per la prossima settimana inizierà l’allestimento vero e proprio. «Al suo interno – aggiunge Longolavoreranno i medici del Cardarelli. Nella nota della protezione civile nazionale è indicato che potrà essere fornito anche del personale, vedremo, per ora ci saranno i nostri medici e infermieri che stanno sostenendo uno stress molto forte ma lavorano con grande impegno, sanno di essere in un fronte di guerra»

La struttura aiuterà ad accogliere tutti coloro i quali si recheranno presso la struttura, e attenuerà la pressione nei reparti di osservazione breve del pronto soccorso, dove in alcuni momenti della giornata arrivano decine tra ambulanze e auto private.

A proposito dell'autore

Post correlati