Nuovi casi di Coronavirus in Campania, si tratta di due cittadini di Napoli. I tamponi risultati positivi, sono stati effettuati su un uomo che era entrato in contatto con l’avvocato di 50 anni della zona di piazza Carlo contagiato dal coronavirus, l’altro proveniva da una fiera tenuta a Rimini. Con questi ultimi casi, salgono a 13 complessivamente i soggetti infettati in Campania. Intanto è in corso all’ospedale Cotugno di Napoli, l’analisi di nuovi tamponi arrivati nelle scorse ore e i cui risultati saranno disponibili entro domani.

Procederemo a denunciare persone che non rispondono a obbligo di responsabilità e comportamenti corretti’‘, ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca, questa mattina durante una conferenza stampa. ”Chi avverte sensazioni di malessere contatti il suo medico di famiglia. Dobbiamo fare uno sforzo di amplificazione delle procedure e soprattutto serve un senso di responsabilità, per se stessi e per la comunità” ha poi detto De Luca secondo il quale le scuole devono riaprire. Se “tieni aperti i tribunali, consenti partite aperte al pubblico diventa ridicolo chiudere le scuole: un conto sono zone in quarantena, altro un’area come la nostra. Non possiamo tenere le scuole chiuse per mesi senza motivazioni vincolanti”.