Il Coronavirus ha già fatto registrare 74 morti in Campania, nella giornata di ieri sono stati 110 i tamponi risultati positivi. I ricoverati con sintomi in Campania sono 318, 123 quelli in terapia intensiva. Sono 631 invece i pazienti in isolamento domiciliare. Sono questi i numeri riferiti dall’Unità di Crisi della Regione Campania.

Nel dettaglio:

– presso l’ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 234 tamponi di cui 21 positivi;
– presso l’ospedale Ruggi di Salerno sono stati esaminati 101 tamponi di cui 15 positivi;
– presso l’ospedale San Paolo di Napoli sono stati esaminati 40 tamponi di cui 8 positivi;
– presso la Federico II di Napoli sono stati esaminati 20 tamponi di cui 5 positivi;
– presso l’ospedale Sant’Anna di Caserta sono stati esaminati 116 tamponi di cui 9 positivi;
– presso l’ospedale Moscati di Avellino ha esaminato 121 tamponi di cui 9 positivi

Al momento i cittadini campani positivi sono 1309; i tamponi effettuati fino ad oggi sono stati 8667.

Con un’ordinanza il governatore campano Vincenzo De Luca ha disposto la proroga del divieto di uscire dalle abitazioni, tranne che in caso di “comprovate esigenze lavorative per le attività consentite, situazioni di necessità o motivi di salute“, fino a martedì 14 aprile 2020 e non più al 3 aprile come precedentemente stabilito. Motivo della decisione, si teme un’impennata dei contagi da Coronavirus. L’atto firmato da De Luca e pubblicato sul Burc proroga le disposizioni contenute nell’ordinanza n. 15 del 13 marzo 2020 che aveva efficacia fino alla data di oggi, 25 marzo.

Il testo dell’ordinanza