Le coppie nel tango…ma anche le “s-coppie” del tango, il tango è un grande elemento catalizzatore, per s-coppiare ciò che è già molto malandato, e ac-coppiare chi si incontra: complice in questa manovra degna di anni di psicoanalisi a costi decisamente ridotti, sono una serie di alchimie, chimiche, che raramente si trovano così tutte insieme: prima di tutto ed è veramente per prima, la musica, le orchestre, “quella roba lì” che quando la senti, chi non sa ballare vorrebbe subito imparare, poi “l’abbraccio” e qui… non si scherza… se due persone in qualche modo per vie traverse erano destinate a riconoscersi qui si “fulminano”: sono di colpo annientati i filtri..le convenzionalità… ti ritrovi abbracciato e pensi, se si verifica tutto quello che abbiamo ipotizzato, di esserci sempre stata … e la frittata è fatta!(la mia bimba è nata da un abbraccio di tango :)) allora nascono nuovi amori, relazioni, destinati quasi sempre a durare perché il collante di una passione in comune da condividere tiene lontano per un bel pò la noia e le abitudini. Ed a noi queste coppie ci piacciono ed è di una di loro che oggi vi parliamo, inauguriamo con Pina ed Angelo, una delle coppie ormai storiche del Tango Napoletano, autori e creatori anche di un sito dettagliatissimo e ricco di spunti  sul tango in Campania, nato appunto, prima di tutto dalla loro passione!
tango
 Eccoli:
Pina ed Angelo hanno incontrato il tango in due momenti diversi ma altrettanto particolari della loro vita. Le circostanze sono state diverse: Pina circa 7 anni fà partecipando ad una delle tante iniziative che si tenevano in paese ed Angelo invitato casualmente da Pina ad una serata al Salone Margherita dove Pina ballava ed Angelo, seduto ad uno dei tavolini del Salone si lasciava affascinare e via via conquistare da… l tango, quello che oggi è diventato un elemento essenziale della loro vita individuale e di coppia. Il tango per loro è una ricerca continua attraverso la lettura di libri, la partecipazione alle lezioni tenute da maestri diversi, per potersi immergere in maniera completa in ciò che qui talvolta è vissuta solo come un ballo ma che in realtà è la sintesi della nascita e dell’evoluzione di una cultura che giorno dopo giorno sentono sempre di più come loro. Ecco che quindi, senza timore di esagerare il tango ha radicalmente cambiato la loro vita: nuovi amici, nuovi progetti ma anche nuovi orari… ci si ritrova a ritornare dalla milonga all’alba…. Quando altri vanno a dormire…..Andando in giro per le loro vacanze di tango, hanno notato che in diverse città quali Palermo, Roma… ci fosse un sito web da cui poter avere informazioni sulle milonghe in città,e a Napoli invece non ci fosse . “Fu durante una vacanza a Palermo che pensammo che mettere in piedi un sito web delle milonghe a Napoli potesse aiutare coloro che arrivavano da fuori per trovare un posto dove poter ballare in città. Poi piano piano si è esteso a tutta la Campania: Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno sia come milonghe, pratiche, eventi di tango ma anche scuole. Abbiamo iniziato a fare la mappatura di tutte le scuole in Campania.”
tango
Così è nato questo sito web amatoriale www.tangoincampania.it per informare sia su dove si balla sia per dare informazione su come si vive il tango in Campania raccontato con gli occhi di due tangheri napoletani con una forte passione: il tango visto in tutte le sue sfumature, come cultura di un popolo che si esprime in musica, poesia e ballo….
Per questo sono state introdotte nel sito altre sezioni: come la musica con le selezioni musicali del Musicalizadores del mese, i festival e le maratone che si organizzano ovunque nel mondo, “le nostre interviste ” che vedono la partecipazione attiva dei tdj che si incontrano in milonga e di coloro che sono costantemente impegnati ad organizzare eventi di tango.
Così  tutta la loro passione verso la cultura portena la si ritrova nel loro sito che aggiornano quotidianamente, come nella sezione letras in cui sono presenti le traduzioni dei brani, oppure  ricercare articoli di giornale sul tango e riproporli, o infine segnalare qualcuno dei tantissimi libri letti…

La voce di una ballerina

Edwige

tango