Un nobile sogno per Cinderella  in un giorno significativo per il  panorama sociale internazionale. Nella giornata del 25 Novembre il sostegno per le donne ha il suo valore assoluto, e viene rappresentato in vari modi. La moda italiana a Napoli  con l’evento Once Upon a Time Cinderella a Naples,  ha voluto dare un contributo inedito: un viaggio di emozioni tra sogno e realtà!

Il sogno di tutte le donne, quello di essere Cinderella almeno per una notte. L’eleganza di vestire un abito di haute couture, di indossare le scarpette di cristallo, di volteggiare in un valzer romantico, con il principe azzurro, in un salone di lusso. Una fiaba  d’amore ad occhi aperti in un luogo incantato. Un tocco romantico alla serata lo hanno dato i volti e le voci di  Valeria Altobelli  e Lorenzo Flaherty.

La realtà di un cerchio che si  chiude. Una giornata in cui tutto il mondo si adopera per una piaga sociale che va combattuta, con il sostegno a tutte le donne sopravvissute, con la commemorazione delle “principesse di luce”, che oggi  illuminano il cielo,  con offrire il coraggio di difendersi o chiedere aiuto . Durante le sfilate lo hanno ricordato anche i brand, che sulla catwalk hanno portato in passerella modelle che avevano in volto il tratto di rossetto rosso, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

Una scena romantica di un principino in ginocchio  che bacia la mano di una baby Cinderella ha regalato un istante di pura emozione. Lorenzo Flaherty  commosso chiude la serata  – affinché i sogni diventino realtà, insegniamo ai nostri figli che ogni donna è una principessa. –

Lorenzo Flaherty e Stefania Benincaso hanno ricordato le tante donne vittime di violenza, dedicando loro anche  una scena tratta dallo spettacolo teatrale  “Donne che non si arrendono”.

Once Upon a Time…” è stato concepito come un inno per celebrare le donne in tutta la loro essenza, forza, bellezza e femminilità. Le donne del terzo millennio che tra lavoro, famiglia e affanni non smettono di lottare per la propria libertà… e che continuano a sognare.

Un idea della Event Planner Mena Alfano  che con la For You comunication ha portato il mondo delle favole in un elegantissimo castello La Sonrisa di Sant’Antonio Abate. Nel salone “Luigi XV” sono state presentate le collezioni  di Graziano Amadori, con abiti dedicati agli elementi terra, aria, fuoco, acqua; il brand Cleofe Finati ha portato in passerella la collezione uomo 2019 Amet, un abbraccio lungo stretto e urlato; Marinella Galloni ha dedicato all’evento una capsula collection Mini Mè, la donna è protagonista fin da piccola. Le bridal women collactions sono entrate  in scena con Anita Sposi collezzione A/W 2018/2019, Stefano Blandaleone con laprestigiosa Luxury Vibes collection, Ada Sorrentino con l’elegante Alta Moda Sposa 2019.

La ‘scarpetta’ in limited edition di Mario Valentino ha brillato in tutto il suo fascino nella rievocazione scenica del famoso ballo. Una  performance sulle note del valzer di Tchaikovsky che, attraverso l’esibizione di alcune coppie di ballerini professionisti hanno portato il pubblico in una magica atmosfera da sogno.

I sogni prendono forma dalla testa e, in un giorno così, non poteva mancare la presenza di Giuseppe Fata, “il genio dell’arte sulla testa”, che ha stupito i presenti con la nuova collezione ‘White Inside’ ispirata alla magnificenza dell’arte Barocca di Gian Lorenzo Bernini.

Once Upon a Time … Cinderella in Naples” –  un evento nell’evento, il racconto di un libro d’amore, la cui copertina è dedicata al wedding, al luxury, all’haute couture, alla donna.