Nasce l’ iniziativa a sostegno dei medici, del personale paramedico e degli ospedali italiani impegnati contro la pandemia. Organizzata e diretta dalla ads basketartisti, dalla nazionale cantanti e la fondazione heartfulness.

 Si chiama Take Care Your Doc il progetto di ADS BasketArtisti – Nazionale Cantanti – Heartfulness per dare sostegno ai medici e personale paramedico in prima linea in tutto il mondo nella lotta contro il Covid-19.

” In tutto il mondo – si legge dal comunicato – il Covid-19 (Coronavirus) sta cambiando la nostra vita e l’unica nostra difesa sono i medici e tutto il personale paramedico. Con sacrifici e sforzi disumani, spesso senza aver chiaro il quadro d’intervento a causa della novità del nemico, queste persone diventano la nostra salvezza. Su questo siamo tutti concordi, ma soprattutto siamo tutti grati. Quando le luci del palcoscenico si sono abbassate i nostri eroi silenziosi hanno dovuto affrontare da soli problematiche inaspettate. Le loro gesta, o meglio il loro lavoro al servizio del prossimo, è stato quasi messo in dubbio. Di punto in bianco gli eroi sono tornati ad essere persone normali. Oggi la situazione è nuovamente molto grave e medici ed infermieri da un giorno all’altro si trovano a rivivere quei giorni di inizio 2020, quando l’emergenza era altissima ed i loro turni non finivano mai. Per questo non vogliamo lasciarli soli. Durante questi estenuanti turni di lavoro spesso anche i gesti più semplici (come mangiare un panino) diventano difficili, così ricevere un’inaspettata pizza calda, un pasticcino o un succo di frutta o essere guidati in una sessione di rilassamento rigenerante a fine turno, serve a ristorare il corpo e lo spirito, aiuta a far dimenticare fatica e stanchezza e può strappare un sorriso. Take Care Your Doc servirà a questo. “

Napoli oggi ha dato il via al progetto. Salvatore Di Maio del ristorante pizzeria La Contessa sito ai Camaldoli ha consegnato all’ospedale Cardarelli 20 pizze. La solidarietà partenopea è sempre in prima linea.

“Ho risposto all’appello – dice Salvatore Di Maio – perché ritengo che il lavoro che stanno facendo per noi i medici e il personale paramedico è davvero lodevole. Quando leggo il bollettino serale dei contagi, e mi rendo conto dell’aumento giornaliero dei ricoverati, immagino medici ed infermieri a combattere in prima linea senza respiro. Il loro lavoro è salvare quante più vite umane. Anche loro però hanno bisogno del nostro sostegno fisico e psicologico. Consegnare una pizza e vederli sorridere mi riempie il cuore di gioia”

Da Napoli risponde all’appello anche l’Associazione Provinciale Cuochi Napoli. ” Nonostante le problematiche che stiamo affrontando nel nostro settore – dichiara Giuseppe Sorrentino presidente APCN Napoli abbiamo comunque deciso di collaborare al progetto Take Care Yoru Doc. Fin dall’inizio della pandemia, abbiamo sostenuto e appoggiato progetti di solidarietà. La scorsa primavera abbiamo fatto una donazione alla Mensa Del Carmine e abbiamo anche cucinato per i poveri e tutti coloro che ci chiedevano aiuto. Oggi rispondiamo all’appello dell’ ads basketartisti perché riteniamo che anche i medici e il personale paramedico hanno bisogno del nostro sostegno.”

Per sostenere il progetto o collaborare come volontario in tutta Italia si può farlo in due modi: facendo una donazione a Take Care Your Doc (sul sito si trovano tutte le info utili) oppure inviando una mail  info@takecareyourdoc.com.

A proposito dell'autore

Esperta enogastronomica, docente, pubblicista, conduttrice, video reporter, sommelier e assaggiatrice ONAF. Titoli professionali conseguiti a Roma, Verona e Milano, in pasticceria, panificazione, lievitazione e cioccolateria . Laurea in Economia Aziendale e gestione delle imprese, innamorata del Marketing. Project Manager Adaline Agency. Delegata Campania della FIMAR (Federazione Italiana Management della Ristorazione). Responsabile Campania della Guida Mangia e Bevi. CEO di Le stanze della cultura S.a.s di Romina Sodano & Co. "Sono una ribellione alla statistica, i numeri non possono definirmi e la letteratura non osa raccontarmi." La mia passione? La natura che fa il suo corso. Il territorio ci identifica in ciò che siamo!

Post correlati