E’ prevista per il 13 febbraio prossimo a Napoli, la seconda prova scritta del concorsone della Regione Campania. Ad annunciarlo il governatore, Vincenzo De Luca.

I primi 3 mila, per marzo, andranno a lavorare – ha detto De Luca -. La graduatoria del nostro concorso rimarrà, poi, in vigore per 2 anni. Stiamo parlando di 20mila posti di lavoro che abbiamo creato. Sfiderei chiunque a dire il contrario: quello che ha fatto la Campania per il lavoro, non l’ha fatto nessun’altra regione italiana. Stiamo facendo l’unico lavoro vero per poter contrastar l’emigrazione di giovani fuori dalla nostra terra”.

In questo modo la Regione Campania conta di assegnare tutti i 10mila posti per i quali c’è la copertura nell’ambito del cosiddetto Piano Lavoro. Le prove scritte si svolgeranno tra le ore 7 e le 20 di ogni giorno inserito nel calendario degli esami. Saranno impegnati fino a 1800 candidati contemporaneamente.