I giovani talenti Christian Sebastianutto e Martina Consonni saranno protagonisti dell’appuntamento conclusivo della ventunesima edizione dei Concerti di Primavera promossi dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli con la direzione artistica di Luciana Renzetti. Mercoledì 1° maggio alle 20,30 alla Chiesa Luterana di Napoli, il violinista e la pianista eseguiranno la Sonata “Gran Duo” di Franz Schubert, la Sonata n. 3 di Edvard Grieg, il Capriccio n. 24 di Niccolò Paganini con accompagnamento di Robert Schumann, Valse Scherzo op. 34 di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Sebastianutto e Consonni sono stati già ospiti della rassegna napoletana con diverse esibizioni di successo, tra cui la soirée rossiniana dello scorso anno. Il concerto è a ingresso libero

Mercoledì 1° maggio alle ore 20,30

Chiesa Luterana – via Carlo Poerio, 5 (Napoli)

Christian Sebastianutto, violino

Martina Consonni, pianoforte

Franz Schubert (1797-1828), Sonata “Grand Duo” in La maggiore D 574

Edvard Grieg (1843-1907), Sonata n. 3 in Do minore op.45

Niccolò Paganini (1782-1840), Capriccio n.24 con accompagnamento di Schumann

Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-1893), Valse Scherzo op.34

Info: 338 4390960 / lucianarenzetti@gmail.com / www.celna.it

Christian Sebastianutto è nato in una famiglia di musicisti nel 1993 e ha intrapreso lo studio del violino all’età di 4 anni. Dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica, si è diplomato presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine con il massimo dei voti, la lode e menzione speciale. Successivamente si è specializzato presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma con Sonig Tchakerian, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode, e presso L’ Haute Ecole de Musique de Lausanne HEMU – Conservatoire Superior de Musique de Lausanne nella classe di Pavel Vernikov ottenendo il Master in Concertismo. Ha frequentato numerose Masterclass in Italia e all’estero. Ha vinto primi premi assoluti in numerosi concorsi internazionali. Nel 2014 è stato vincitore del 31° Concorso Nazionale Biennale di violino “Premio Città di Vittorio Veneto” col 3°premio (1° premio e 2° premio non assegnati) e nel 2016 ha vinto il 3° premio al Concorso violinistico internazionale “Andrea Postacchini” di Fermo. Ha tenuto concerti come solista e musicista da camera in Italia e all’estero esibendosi per importanti Associazioni artistiche italiane. Nel 2013 ha vinto la Borsa di Studio indetta dalle “Settimane musicali del Teatro Olimpico di Vicenza” presso L’Accademia Santa Cecilia di Roma. Nel 2015 è stato selezionato tra le più’ importanti Accademie musicali europee per partecipare al Festival Internazionale di musica “Encuentros Musicales Santander” in Santander (Spagna).

Martina Consonni è nata il 16 ottobre 1997 a Como, ha conseguito a soli quattordici anni con il massimo dei voti e la lode il Diploma presso il Conservatorio di Musica “Vittadini” di Pavia. Ha inoltre partecipato a Masterclass tenute dai Maestri Perticaroli, Balzani, Ciccarelli, De Maria, Bonatta e Fliter. É stata recentemente selezionata per partecipare al “6th International Master Course for Young Pianists” organizzato dall’Istituto Chopin di Varsavia, dove ha avuto la possibilità di frequentare lezioni dei Maestri Alexei Lubimov, Tobias Koch, Krzysztof Jablonski e Nikolai Demidenko. Nell’ottobre 2012 ha vinto il prestigioso “Premio Casella” e ha ricevuto la medaglia d’oro “Franz Terraneo” come migliore diplomata dell’anno. Fin dalla più tenera ha vinto primi premi assoluti in Concorsi nazionali ed internazionali. Ha collaborato con direttori quali Gelmini, Kessick, Boni e Bellisario. Ha tenuto recital in Italia per importanti Istituzioni pubbliche e private. All’estero si è esibita a Parigi, presso il Museo Debussy nell’ambito della rassegna “Debussy Festival”, a New York, presso la St. Stephen Church e a Londra, presso la Elgar Room della Royal Albert Hall.