Manca solo l’atto deliberativo, ad annunciare il provvedimento è stato il consigliere comunale Nino Simeone, presidente della Commissione Mobilità: “Strisce blu gratuite da lunedì 18 maggio. Chi arriverà a Napoli potrà parcheggiare senza dover spendere soldi. È un piccolo aiuto ma ci sembrava il minimo in questo momento difficile“. Gestiti dall’ANM, i circa 25.181 stalli blu sono dislocati nelle zone di Chiaia, Napoli Centro, Ferrovia, Centro Direzionale, Vomero, Arenella, Soccavo e Fuorigrotta.

Discorso diverso invece per le zone a traffico limitato (ZTL), che sono state riattivate venerdì 8 maggio da una delibera della Giunta comunale. Sospese durante la Fase 1, sono stati ripristinati i consueti orari di attivazione: ZTL Tarsia, Pignasecca, Dante: dalle 9 alle 18 tutti i giorni; ZTL Centro Antico:

  • via del Sole (dopo l’ingresso dell’Ospedale) attivo dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle ore 22.00 e venerdì, sabato, domenica, festivi e prefestivi dalle 9.00 alle ore 24.00 e fino alle ore 2.00 del giorno successivo.
  • via Miroballo attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00
  • via Duomo (altezza piazza Museo Filangieri) attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00
  • via Santa Sofia (altezza via Oronzio Costa) attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00
  • Piazza del Gesù: H24 tutti i giorni
  • Belledonne, Martiri, Poerio: dalle 19 alle 07 del giorno successivo.