Quando si pianifica un investimento o un’operazione finanziaria – soprattutto se coinvolge un gran numero di attori e risorse di varia natura – è necessario svolgere le opportune verifiche attraverso indagini specifiche. In particolare, per analizzare i margini di rischio e orientare il processo valutativo e decisionale, vengono svolte indagini definite ‘compliance check‘, da parte di figure specializzate o agenzie di investigazione private. Vediamo di seguito di cosa si tratta.

In cosa consiste il ‘compliance check’

Il ‘compliance check’ è un’indagine di conformità. Si tratta di una serie di verifiche volte ad accertare l’affidabilità di un soggetto, sia esso rappresentato da una singola persona, da un’azienda, una società o un ente. In quanto tale, passa attraverso l’analisi e la verifica di una gran quantità di dati e delle informazioni in possesso del mandante delle indagini di controllo.

Uno dei contesti in cui più di frequente si effettua questo tipo di controllo è quello aziendale e societario. Nel caso in cui, ad esempio, un’azienda stia pianificando un’acquisizione, questa può dare mandato ad un’agenzia specializzata in indagini aziendali di effettuare un compliance check relativo al target dell’acquisizione. Le indagini di conformità possono anche riguardare un nuovo potenziale cliente aziendale, del quale si rende necessario verificare l’affidabilità.

In sostanza, il ‘check’ consiste nel verificare se un potenziale cliente o partner commerciale è inserito in un particolare lista, ovvero database speciali, compilati da autorità locali, nazionali ed internazionali, quali:

– liste antiterrorismo, stilate da organismi nazionali ed internazionali;

– liste antiriciclaggio; riportano i nomi di individui ed enti coinvolti in operazioni di riciclaggio di denaro;

Blacklist e Watchlist; si tratta di due liste all’interno delle quali sono riportati i nomi di soggetti ricercati dalle autorità internazionali o già raggiunti da provvedimenti delle autorità giudiziarie e finanziarie.

– liste PIL (Politici Italiani Locali);

– liste PEP (Persone Esposte Politicamente), stilate dai vari organismi internazionali;

Come detto, i controlli di conformità possono essere affidate ad agenzie investigative. Per commissionare le indagini di Inside Agency o di un’altra agenzia specializzata in questo settore si può utilizzare anche il web, dove le agenzie di settore sono presenti con i propri siti ufficiali.

Quando effettuare le indagini di conformità

Come già accennato, il compliance check può essere effettuato per verificare l’affidabilità e la trasparenza di un potenziale nuovo cliente o di un possibile futuro partner commerciale.

In senso più ampio, questo tipo di verifica ha quasi sempre carattere ‘preliminare’, ovvero viene svolta nella fase che precede la formalizzazione di un accordo tra le parti. Molto spesso, le indagini di conformità rientrano in verifiche di più ampio raggio, ovvero la cosiddetta ‘due diligence‘.

Quest’ultima ingloba tutte le verifiche, approntate quasi sempre su base volontaria, che possono essere svolte nel corso di una transizione o di un’acquisizione di un’azienda da parte di un’altra. Con la due diligence, l’acquirente intende tutelare i propri interessi, verificando le informazioni fornite dalla controparte ed acquisendone di ulteriori per poter supportare ed orientale il processo decisionale.

L’obiettivo è quello di accertare la solidità e l’affidabilità del target dell’acquisizione (o di un possibile nuovo partner d’affari), individuando eventuali precedenti di fallimento, bancarotta, protesti o pignoramenti. In aggiunta, le indagini di due diligence sono volte a ricostruire la situazione economica, finanziaria e patrimoniale del target, il pregresso operativo così come l’aspetto reputazionale. Le indagini si concludono con la stesura di una relazione finale, in cui gli agenti incaricati riassumono il lavoro svolto ed i risultati ottenuti.

Tanto la due diligence quanto il compliance check fanno parte di una strategia di valutazione del rischio, in cui un attore della transizione acquisisce tutti gli elementi necessari per delineare una strategia operativa in grado di evitare o minimizzare i fattori di rischio.