Il frigorifero e il congelatore sono elettrodomestici che non possono mancare in casa. Venduti nella modalità combinata, che è la più utile anche per gestire gli spazi, differiscono tra di loro per design, capacità, consumi e grandezza. Per scegliere quello più adatto alle tue esigenze, è necessario quindi valutare diverse caratteristiche e procedere con l’acquisto del modello risultante da questa valutazione. Prima di procedere con alcuni consigli pratici, ti ricordiamo che per tutto il 2021, se stai effettuando delle ristrutturazioni in casa, per l’acquisto di grandi elettrodomestici puoi accedere al Bonus mobili ed elettrodomestici, che ti consente di avere uno sconto Irpef del 50% sull’acquisto di elettrodomestici almeno di classe A+. L’agevolazione è un’occasione per rinnovare l’arredamento di casa e rendere più efficiente l’abitazione, investendo su apparecchi di ultima generazione a basso consumo. Scopriamo adesso alcuni consigli pratici che ti guideranno nella scelta del frigorifero e del congelatore che fa per te.

Valuta le tue esigenze
La prima considerazione da fare parte dalle tue esigenze pratiche. Il frigorifero e il congelatore sono necessari per conservare i cibi. La sua grandezza dipende dal numero di persone che sono in casa e dall’abitudine a fare scorte di cibo. Non è infatti necessario acquistare un frigo grande per poi utilizzarlo solo in parte. In questo modo consumi più energia e occupi uno spazio in casa che potresti riservare per altro. La formula più efficace è sicuramente quella del frigorifero combinato, così in un solo acquisto puoi avere sia il frigorifero sia il congelatore, a meno che tu non abbia l’abitudine di congelare una gran quantità di cibo e allora in quel caso conviene comprare un congelatore a parte.

Stabilisci un budget
Un fattore importante è il budget. In commercio ci sono numerosi modelli di frigoriferi e di congelatori e, quelli di ultima generazione, hanno anche un costo molto elevato. Valuta bene dunque la tua capacità di spesa, perché questo ti aiuta ad escludere a prescindere alcuni modelli e ti consente di concentrarti su ciò che rientra nel tuo tetto di spesa, eliminando magari costi anche superflui. Le soluzioni con un ottimo rapporto qualità-prezzo ci sono, quindi niente paura!

Assicurati un’assistenza di qualità
Quando sceglie il modello di frigorifero, è importante valutare il tipo di assistenza che il marchio offre, perché, in caso di necessità, è meglio avere un esperto per la riparazione di elettrodomestici a Napoli che riesca a raggiungere la tua casa in poco tempo, senza lunghe attese che compromettono la funzionalità dell’elettrodomestico e la conservazione del cibo che contiene. Ci sono inoltre diverse aziende di assistenza che aiutano il cliente anche per via telefonica, soprattutto quando il malfunzionamento si può risolvere con pochi e semplici passaggi. Ciò fa risparmiare tempo e denaro, evitando un intervento non necessario.

Scegli l’elettrodomestico a minor impatto ambientale
Per ridurre i consumi e fare un favore all’ambiente, è consigliabile optare sempre per la soluzione con un minor impatto ambientale. Gli elettrodomestici sono classificati in classi energetiche e dall’etichetta puoi scoprire la classe di appartenenza e il consumo medio annuo, così da valutare l’incidenza sui consumi e sull’ambiente. Il top di gamma è attualmente la classe A+++, che con le nuove etichette entrate in vigore da marzo 2021, corrisponderà alla C.