Le fiamme gialle di Salerno hanno arrestato a San Mango Piemonte, in provincia di Salerno, un 40enne con l’accusa di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope. Nel giardino dell’uomo, ora posto ai domiciliari, i finanzieri con l’ausilio delle unità cinofile hanno scoperto e sequestrato 30 piante di cannabis e sequestrato circa 800 grammi tra hashish e marijuana che il 40enne deteneva in casa. Inutili i tentativi di mimetizzare la canapa con altre piante simili, i baschi gialli hanno riconosciuto che si trattava di stupefacenti.

Nell’ambito dei controlli sono stati ritrovati anche i bilancini e le bustine di cellophane utilizzati per la pesatura ed il confezionamento della droga. Dagli accertamenti è emerso anche che il 40enne aveva presentato la domanda per ottenere il reddito di cittadinanza, che gli è stata però rigettata. Solo qualche settimana fa, sempre i militari della prima compagnia di Salerno avevano scoperto e sottoposto a sequestro, in un rudere abbandonato a Pontecagnano Faiano, 90 piante di marijuana che, immesse sul mercato dello spaccio “al minuto”, avrebbero fruttato circa 100mila euro.