Un 45 enne di Castel Volturno, nel casertano, è stato arrestato dai carabinieri, per aver pedinato e aggredito con calci e pugni la ex compagna. I fatti risalgono al 17 aprile scorso. L’uomo ha fermato la vittima che si trovava in auto in compagnia di un’amica: le ha sbarrato la strada, l’ha trascinata fuori dall’abitacolo e l’ha percossa con calci e pugni sottraendole anche il cellulare.

A soccorrere la vittima e a salvarla dalla furia del suo aguzzino è stato un passante. Questa mattina la fine dell’incubo per la donna. A Giugliano in Campania, nel napoletano, è scattato l’arresto dell’uomo. I carabinieri hanno fermato il 45 enne, già noto alle forze dell’ordine, che dovrà rispondere dell’accusa di rapina, lesioni e minaccia grave continuata ai danni della ex compagna con cui aveva intrattenuto una relazione sentimentale di 2 anni. Si è giunti all’arresto grazie alla denuncia della vittima, supportata dalle dichiarazioni di alcuni testimoni.