E’ stato condannato a 13 anni di reclusione Gerardo Galluccio, reo di aver colpito a martellate al ex convivente di origine polacca di 37 anni, Marzena Trznadel. E’ successo a settembre del 2018 ad Avellino, nel centralissimo Corso Europa.

La richiesta del pubblico ministero Paola Galdo era stata di 12 anni di reclusione per le imputazioni di tentato omicidio, minacce aggravate, lesioni e maltrattamenti ma il Tribunale di Avellino ha inflitto all’uomo un anno in più di reclusione accogliendo le richieste dell’avvocato di parte civile.