Appuntamento questa mattina alle 11 con la Family Run & Friends di Napoli, gara non competitiva nei viali della Mostra d’Oltremare. All’evento podistico non competitivo che anticipa di un giorno la Napoli City Half Marathon, parteciperà anche la Scuola Vela Mascalzone Latino. Saranno presenti oltre 90 fra allievi e familiari, tra questi anche il presidente e fondatore Vincenzo Onorato, per la prima volta coinvolto in un’attività non nautica con i ragazzi della Scuola Vela, allo scopo di rendere ancora più partecipativa l’esperienza educativa dei ragazzi.

Domani poi a partire dalle 9 in viale Kennedy partirà la Half Marathon, la mezza maratona con 7500 iscritti provenienti da quaranta nazionalità differenti. L’obiettivo agonistico è quello di correre sotto l’ora, mentre quello sociale di vivere una fantastica giornata dedicata al benessere tra i colori di questa città. Il percorso attraversa viale Giulio Cesare, via Caracciolo, via Partenope, via Nazario Sauro, via Acton, via Cristoforo Colombo, via Nuova Marina, via Vespucci, ponte della Maddalena, via Volta, via Reggia di Portici, via Volta, via Nuova Marina, via Cristoforo Colombo, via Campodisola, piazza Bovio, via Depretis, piazza Municipio, via Vittorio Emanuele, piazza Trieste e Trento, via Santa Lucia, via Partenope, via Caracciolo, via Giulio Cesare, piazzale Tecchio Mostra d’Oltremare (arrivo).

“Il 2019 sarà un anno fondamentale per lo sport a Napoli – ha dichiarato l’assessore allo sport Ciro Borriello-. Il richiamo internazionale della City Half Maraton ormai è un dato di fatto. Poi avremo le Universiadi e tanti appuntamenti che proiettano la città in una vetrina internazionale anche in questo ambito”.

Nella mattinata di domenica, poi, due bus ribattezzati “marathon line” accompagneranno gli atleti partecipanti alla staffetta portando in posizione i runner della seconda frazione. Quattro i comandi di polizia municipale coinvolti cosi’ come le Municipalita’: San Lorenzo, Poggioreale, Avvocata e Chiaia con le unita’ operative della polizia che vigileranno, in sinergia con i volontari di NAPOLI running, sul corretto svolgimento della corsa garantendo gli atleti e la viabilita’ cittadina. Il percorso verra’ riaperto in concomitanza con il passaggio dell’ultimo runner in gara. Il Commissariato di Polizia Fuorigrotta sarà, con i suoi uomini, “l’angelo custode” di tutta la manifestazione.

“Puntare sullo sport – spiega il Sindaco Luigi De Magistris – e’ una scommessa vinta per la nostra Amministrazione perche’ anno dopo anno i numeri di questa manifestazione raccontano di tanti ospiti che arrivano da fuori regione e dall’estero per correre si’, ma anche per ammirare le bellezze di una città che attira sempre piu’ turisti. Napoli – continua il primo cittadino – è oggi una delle mete preferite in Europa e nel mondo grazie all’accoglienza dei napoletani ed alle bellezze di un territorio narrato da Alexandre Dumas, Gustave Flaubert, Johann Wolfgang Goethe e Stendhal il cui centro storico e’ diventato Patrimonio dell’Unesco’’.

Il Servizio Autoparco del Comune fornirà le transenne e il materiale come da indicazione dei vigili. L’Asia, sempre in sinergia con i volontari di Napoli Running si occupera’ della pulizia del percorso e della fornitura dei contenitori nei punti di ristoro. Napoli Servizi rendera’ piu’ gradevoli alcune parti del percorso con una operazione decoro di grande respiro. La Direzione pianificazione territorio interverra’ sulla criticita’ delle strade attraversate dall’evento. Interessata all’evento anche l’Autorita’ portuale che vigilera’ sui varchi di accesso in prossimita’ del tracciato.