Finisce male l’anno per i pendolari della Circumvesuviana che, dopo 12 mesi faticosi con un servizio spesso disagiato, oggi hanno nuovamente fatto i conti con l’ennesimo guasto. E’ successo ancora: avaria ad un convoglio e viaggiatori costretti a scendere sui binari per raggiungere a piedi le stazioni più vicine.

L’anno disastroso della Circumvesuviana – che ha ‘vinto’ il premio di Legambiente come peggior linea per i pendolari – si chiude con l’immagine che immediatamente fa il giro dei social, vicenda sulla quale l’Ente autonomo Volturno ad una presa di posizione ufficiale.

Il problema odierno si è verificato a bordo del convoglio Napoli- Sorrento di questa mattina alle 6.09. Il treno, ripartito dalla stazione di Pioppaino, “ha manifestato un’anomalia all’impianto frenante – come scrive il responsabile comunicazione di Eav, Roberto Vallefuocoche ha causato il blocco del convoglio con conseguente interruzione della circolazione tra Pioppaino e Castellammare“. L’azienda precisa che coloro che sono scesi dal treno contravvenendo a quanto chiesto dal capotreno.