“Ancora una volta un’occasione persa per il Comune di Sapri!” C’è amarezza e delusione nelle parole dei componenti del gruppo consigliare Sapri Democratica per quella che secondo loro è una mancata occasione. In provincia di Salerno, infatti, sono stati finanziati progetti presentati dai comuni di Agropoli (629.224,86 euro), Casalvelino (507.815,94 euro), Centola (595mila euro), Cetara (450mila euro), Montecorice (491.743,17 euro) e Praiano (184.127,31 euro).
”Inspiegabilmente – commentano da Sapri Democratica – nessun progetto è stato candidato, nonostante l’importanza della marineria del nostro porto, con quasi 17 pescherecci, per un totale di circa 3mila accosti l’anno. Si tratta di un danno significativo che colpisce uno dei settori trainanti dell’economia locale, strettamente legato alla commercializzazione del pescato, penalizzato dall’avanzamento di porti concorrenti come Centola, Agropoli e Casalvelino“.
Intanto la Regione Campania ha approvato la graduatoria per le istanze relative alla misura a sostegno di investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala, una misura destinata alle aree interne e rurali. già finanziati i progetti dei Comuni di Sant’Arsenio, Casaletto, Sassano, Padula, Rofrano, Torre Orsaia, Centola e Alfano. Ammessi agli stanziamenti anche Laurito, Ceraso, Buccino e Futani. Restano fuori per non aver raggiunto il punteggio minimo i progetti del Parco del Cilento, di Sala Consilina, Cuccaro e Montano.