Con la consueta felice combinazione di laboratori di cucina, masterclass e conversazioni a ingresso libero il pubblico potrà incontrare chef stellati, ma anche scrittori, artisti e uomini di spettacolo. Direttore artistico della manifestazione, come per le altre edizioni, la food editor del Corriere della Sera Angela Frenda.

Ed ecco alcuni assaggi di quanto si potrà vedere e gustare nel weekend: Alessandro Borghese racconta la sue due anime, quella settentrionale e quella meridionale di figlio di un imprenditore napoletano che preparava il ragù ogni domenica mattina; Gennaro Esposito, due stelle Michelin, parla della tradizione e di come sia necessario trattarla con rispetto; Alfonso e Livia Iaccarino raccontano della cucina del Sud come grande cucina internazionale; Massimo Bottura, tre stelle Michelin, si esibirà in un omaggio del Nord al Sud con il suo risotto che diventa pizza; il pasticcere Iginio Massari arriverà da Brescia per preparare un montebianco con i marroni campani e Andrea Berton, una stella Michelin, si metterà in gioco sul palco con Pasquale Torrente in una specie di derby del pesce: anguilla contro capitone. E ancora: Gino Sorbillo, Rosanna Marziale e le pizze; dalla Sicilia Ciccio Sultano, due stelle Michelin, dimostrerà come amare la tradizione significhi, a volte, tradirla; due talenti calabresi Caterina Ceraudo e Luca Abruzzino  ragioneranno sulle stagioni del loro mare; da Parigi la chef stellata Adeline Grattard racconterà il suo personale metissage: cucina francese con tocchi orientali; chiuderà Niko Romito, chef abruzzese tre stelle Michelin, celebrato anche all’estero per la sua cucina essenziale.

Il cibo è argomento trasversale e, soprattutto al Sud, elemento narrativo nobile che verrà “messo in scena” durante Cibo a regola d’arte con grandi personaggi come Anna Bonaiuto e Francesco Piccolo, insieme in uno spettacolo inedito, Maurizio De Giovanni, Aurelio De Laurentiis, Mimmo Paladino, Angelo Curti. Roberta Capua e Paola Saluzzi saliranno sul palco insieme agli chef mentre Nina Zilli chiuderà la manifestazione domenica sera.

Ricco anche il programma dei corsi di cucina per imparare a fare pasta e pane da chef stellati come Gianluca D’Agostino, Lino Scarallo, Salvatore Bianco e Antonella Ricci e maestri pizzaioli come Franco Pepe e Renato Bosco (a pagamento, con prenotazione su ciboaregoladarte.corriere.it). Non mancheranno degustazioni di vino, caffè, cioccolato e spazi per bambini..

La manifestazione è realizzata in collaborazione con l’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli e ha come partner istituzionale Regione Campania e il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli.

Programma di_Sabato e Domenica