Sabato notte un 27enne già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato per violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Denunciato per disturbo della quiete pubblica altre 3 persone. Ad intervenire in un appartamento via Tasso a Napoli i carabinieri del Nucleo Radiomobile, insieme a quelli della Compagnia Centro, chiamati da alcuni residenti.

Il 27enne ha accolto con un pugno in pieno volto uno dei militari che si è presentato alla porta: fermato e identificato, è stato bloccato utilizzando dello spray al peperoncino e ora si trova ai domiciliari in attesa di giudizio. Il proprietario dell’abitazione dalla quale provenivano gli schiamazzi, invece, ha accompagnato l’arresto dell’amico con insulti e minacce ai carabinieri.