Due cavallucci marini che sembrano abbracciarsi, formando un piccolo cuore sono appararsi nella  foto, ad opera del fotosub Rosario Scariati, che ha immortalato i due ippocampi al momento giusto nei fondali dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella.  Con questo bellissimo scatto, il fotografo specializzato in foto subacquee, ha vinto la decima edizione di “Obiettivo Terra”, il concorso nazionale di fotografia geografico-ambientale promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana Onlus a sostegno dei Parchi e delle Aree Protette italiane.
Una gigantografia della fotografia dei cavallucci sarà esposta fino al 1 maggio a Roma, a piazza Barberini. Punta Campanella, l’area protetta più fotografata, si è anche aggiudicata la menzione speciale nella categoria “Mare” del concorso,  a rappresentarla c’era il presidente Michele Giustiniani ed il direttore Antonino Miccio.