In un parco commerciale di Casoria una ragazzina ha subito un’aggressione in piena regola da parte di un folto gruppo di coetanee. A diffondere la notizia, il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che ha postato sui social il video dell’accaduto.

Una ragazzina è stata picchiata con una violenza e una brutalità impressionanti. Un agguato in piena regola” afferma Borrelli, che poi aggiunge “è il segno che non esistono più freni, non esistono più limiti. La cultura della violenza, spesso acquisita in famiglia, prende il sopravvento”.

Abbiamo deciso di segnalare il video alle forze dell’ordine. Chiediamo che – aggiungono Borrelli e Gianni Simioli, speaker radiofonico – vengano visionate le telecamere del parco commerciale e individuate le ragazzine responsabili dell’aggressione”.

baby gang

“Botte da orbi fra ragazzine. La segnalazione che ci arriva ci lascia a bocca aperta. Un folto gruppo di adolescenti, presso l'area parcheggio del CONAD nel Centro GLOBO, hanno accerchiato una ragazzina e l’hanno pestata con una violenza e una brutalità impressionante. Un agguato in piena regola, un’aggressione in puro stile criminale. E pensare che a metterla in pratica siano delle adolescenti fa venire i brividi. È purtroppo il segno che non esistono più freni, non esistono più limiti. La cultura della violenza, spesso imparata in famiglia, prende il sopravvento e crea generazioni di incivili e delinquenti”. Lo hanno dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e Gianni Simioli, speaker radiofonico.“Abbiamo deciso di segnalare questo video alle forze dell’ordine. Chiediamo che – hanno aggiunto Borrelli e Simioli – vengano visionate le telecamere del parco commerciale e individuate le ragazzine responsabili dell’aggressione. Vanno assolutamente fermate, punite ed educate. Ne va del loro futuro”.

Gepostet von Francesco Emilio Borrelli am Sonntag, 26. Januar 2020

A proposito dell'autore

Post correlati