Si sospetta che sia stata la meningite virale ad aver ucciso un 14enne di Casoria, in provincia di Napoli.  Rosario, ricoverato all’ospedale Cotugno, frequentava l’istituto superiore “Torrente”, dove ora c’è apprensione tra le insegnanti. Il ragazzo frequentava inoltre una scuola di danza ad Afragola. Non è il primo caso che si verifica nelle ultime settimane a Napoli. La scorsa settimana, infatti, un’insegnante è stata ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Cotugno per un’infezione da meningite batterica da haemophilus.

Intanto i medici dell’Asl sono stati invitati presso l’istituto Torrente che Rosario frequentava, per rassicurare i genitori degli alunni.  Giovanni De Rosa, preside della scuola, fa sapere che ogni allarmismo è inutile, in quanto il tipo di meningite che ha colpito Rosario è di tipo virale e non batterico, quindi non è prevista nessuna procedura di sicurezza particolare.