A Portico di Caserta materiale radioattivo è stato gettato tra i rifiuti indifferenziati. Alcuni giorni fa, come sottolineato in una nota di Gisec, sul mezzo della Ecocer, la ditta che gestisce il servizio di raccolta rifiuti per il Comune di Portico di Caserta, ha trovato il materiale insieme ai rifiuti indifferenziati. Gli operatori si sono accorti della presenza di rifiuti radioattivi di ‘’bassa attività’’ al passaggio nel portale di controllo radioattività, presso l’impianto Stir di Santa Maria Capua Vetere.

Da verifiche approfondite, è stata riscontrata la presenza di iodio 131 tra i rifiuti indifferenziati trasportati presso lo Stir. Confermato dunque il fermo cautelativo del mezzo per 21 giorni, sul quale verranno effettuate ulteriori verifiche radiometriche.

Intanto il sindaco Giuseppe Oliviero, ha chiesto ai cittadini il massimo impegno nell’effettuare la corretta differenziazione dei rifiuti e a porre particolare attenzione a non conferire nei rifiuti indifferenziati materiale non idoneo.

A proposito dell'autore

Barbara Caputo

Post correlati