Il Carnevale Princeps Irpino si prepara al gran finale. Domenica 16 febbraio centinaia di figuranti provenienti da tutta l’Irpinia si ritroveranno a Mercogliano per celebrare il Carnevale irpino e la sua tradizione in maniera unitaria, riunendo sotto un’unica sigla – Carnevale Princeps Irpino – numerose espressioni del Carnevale della provincia di Avellino, sotto la direzione artistica di Roberto D’Agnese.

Quest’anno sarà la città di Mercogliano ad ospitare il Carnevale Princeps Irpino, mentre la Provincia di Avellino ha rinnovato il patrocinio morale quale segno di sostegno istituzionale al progetto Princeps. Dopo gli appuntamenti di sabato 8 febbraio presso il Centro Sociale Campanello di Torrette di Mercogliano, di domenica 9 febbraio a Solofra, di sabato 15 a Campobasso per il convegno “Il tempo del Carnevale, Santi, maschere, ghiottonerie” dove il direttore artistico Roberto D’Agnese ha portato la testimonianza di Princeps nel corso di una iniziativa promossa dall’associazione “MoliseRadici: Cultura, Costume, Tradizioni” con il patrocinio del comune di Campobasso e del Musec (Museo del Costume Molisano) di Isernia e in collaborazione con l’Accademia Nazionale della Cucina.

Domenica 16 febbraio gran finale a Mercogliano, alle ore 15, in Viale San Modestino, con la spettacolare esibizione del Carnevale Princeps Irpino, dove si esibiranno tutti i gruppi folkloristici e tutti i figuranti. Saranno presenti i Carnevali di Montemarano, Castelvetere sul Calore, Ballo o’ ndreccio di Forino, Mascarata di Rivottoli di Serino, Zeza di Mercogliano, Quadriglia, e Taccarata di Pago del Vallo di Lauro, Ballo intreccio di Ospedaletto d’Alpinolo, Pro loco di Marzano, con centinaia di figuranti e una straordinaria festa di colori all’insegna del folklore e della tradizione.