La Polizia ha arrestato la 30enne Valentina Casa, madre del piccolo Giuseppe di 8 anni, ucciso a botte a Cardito dal patrigno Tony Essobti Badre. Per l’omicidio, avvenuto lo ricordiamo a gennaio, si trova tuttora in carcere.

Al pestaggio, che aveva coinvolto anche la sorellina della vittima, rimasta fortunatamente solo ferita, aveva assistito anche la compagna dell’uomo, che si era difesa dicendo di essere sotto shock durante il fatto, e di non essere riuscita a fare nulla.

I poliziotti hanno eseguito un’ulteriore ordinanza a carico di Badre per il tentato omicidio della sorella del bimbo.