Il maresciallo dei carabinieri Antonio Montaquila, 37 anni, è stato investito e ucciso da un’auto a Capua, mentre faceva jogging. Il militare, in servizio alla stazione dell’Arma a Formicola, è morto sul colpo. Nella notte la Polizia Stradale, che indaga sull’incidente, ha arrestato il conducente della vettura che ha investito il militare, un 21enne del posto risultato positivo al test per l’uso di sostanze stupefacenti.

Intorno alle 19 di ieri sera Antonio Montaquila, stava facendo jogging in via Tifatina, la strada che dal centro di Capua porta verso Sant’Angelo in Formis, quando è sopraggiunta l’auto a forte velocità. Il giovane alla guida ha perso il controllo della vettura investendo e uccidendo il maresciallo dei carabinieri, che lascia la moglie e due figli piccoli. Montaquila era stato recentemente trasferito dalla Compagnia di Capua alla stazione di Formicola, dove avrebbe dovuto svolgere il ruolo di vice-comandante.

Grande commozione tra i colleghi; a Vairano Patenora, comune di origine, viene da tutti ricordato come un professionista serio e dedito al suo lavoro, una persona benvoluta da tutti in paese. 

A proposito dell'autore

Post correlati