Mario Cerciello Rega, 35 anni, era vice brigadiere a Roma e ieri notte, interno alle 3, è stato ammazzato da due nordafricani nei pressi dal Vaticano, mentre era in servizio. I due si sono poi allontanati facendo perdere le proprie tracce e sono tutt’ora ricercati. La vittima, originaria di Somma Vesuviana aveva bloccato i due nordafricani, ritenuti responsabili di furto e estorsione e per questo è stato colpito con sette fendenti uno dei quali dritto al cuore. Trasportato d’urgenza all’ospedale Santo Spirito, Mario Cerciello Rega è morto dopo diversi tentativi di rianimazione.
Cordoglio è stato espresso dal ministro della Difesa, Elisabetta Trenta: “Mi stringo in un forte abbraccio alla moglie e alla mamma del vice brigadiere Mario Cerciello Rega e all’Arma dei carabinieri. Chiedo tolleranza zero per i delinquenti autori del vile atto”. Mario Cerciello Rega lascia la moglie, sposata il 18 giugno scorso.