Una passeggera che si trovava a bordo di un aliscafo è rimasta lievemente ferita, ieri, in seguito all’incidente che si è verificato nel porto di Capri, per una forte e improvvisa raffica di vento. Danneggiato inoltre lo scafo all’altezza della prua, durante le manovre di ormeggio, come riferiscono i vertici di NLG, Navigazione Libera del Golfo.

Il battello Napoli Jet era partito dal Molo Beverello alle 12.40 con a bordo una decina di passeggeri, oltre agli uomini d’equipaggio. Nell’urto è stata colpita anche una parte della pensilina provocando la rottura di alcuni pali di sostegno.

I marinai della Guardia Costiera hanno provveduto a recintare l’area mentre il tenente di vascello, Antonio Ricci, ha avviato le ispezioni lasciando lo scafo in banchina in attesa delle verifiche. Intanto i vertici di NLG hanno comunicato di aver disposto già da oggi l’utilizzo di un altro mezzo poter continuare a fornire un servizio alla comunità caprese che sta vivendo momenti di grande difficoltà anche nei trasporti. 

A proposito dell'autore

Barbara Caputo

Post correlati