Numeri da record nella notte di San Silvestro, sono stati registrati da Anm, l’azienda di trasporto pubblico. Sono stati infatti circa 100 mila gli utenti che, per spostarsi in città, hanno scelto la Linea 1 della metropolitana e le Funicolari Centrale e Chiaia fino alle 6 del mattino del 1 Gennaio. Il servizio ha funzionato no-stop per tutta la notte fino alle ore 13 del primo giorno del nuovo anno, permettendo a cittadini e turisti di muoversi agevolmente in città.

Molto apprezzata anche l’apertura notturna dei Parcheggi di interscambio ANM che ha permesso a chi ha raggiunto in auto Napoli, ha potuto poi spostarsi verso il centro città con i mezzi pubblici e godersi il Capodanno a piedi. Per poter garantire il servizio sono stati impegnati 160 lavoratori, tra agenti di stazione, macchinisti, operatori delle funicolari, tecnici e manutentori, addetti ANM Point e alla sicurezza.

“Siamo soddisfatti – spiega l’Amministratore Unico Anm Nicola Pascale – del servizio che abbiamo organizzato perché nella notte di Capodanno ci si potesse muovere liberamente in città con la Linea 1 e le Funicolari aperte no – stop e con i parcheggi a disposizione di chi voleva lasciare l’auto e godersi la notte napoletana. Abbiamo messo a frutto l’impegno del nostro personale e l’investimento dell’azienda per contribuire a salutare il 2019 e iniziare un ottimo 2020. Ora stiamo lavorando perché questa diventi la regola e non un’eccezione di Capodanno. Quest’anno di grandi difficoltà si è chiuso con la buona notizia del via libera al concordato e con il secondo bilancio consecutivo in positivo: ora Anm ha un futuro, inizia nel 2020 con l’arrivo dei primi treni nuovi per la Linea 1, con la ripartenza delle linee di tram, con l’arrivo di nuovi autubus e con tutte le azioni, anche piccole, che mettiamo in campo per migliorare il servizio ogni giorno. Proseguiremo subito il lavoro per assicurare che finalmente ripartano i prolungamenti serali della funicolare centrale al sabato, mettendo in campo azioni per assicurare un servizio necessario ai cittadini e ai turisti, senza sottostare a ricatti. Remando tutti nella stessa direzione faremo del 2020 un grande anno”.