I cani in ufficio sono una presenza positiva e non lo dicono solo gli amanti degli animali, ma bensì diversi studi realizzati sull’impatto che può avere la presenza di un animale domestico nei luoghi di lavoro. I risultati non lasciano dubbi: la presenza di un animale domestico tiene alto l’umore, riduce lo stress e fa addirittura incrementare il senso di attaccamento all’azienda dei dipendenti. Senza contare che, i padroni dei cani ospitati, non hanno più il senso di colpa del lasciare il proprio animale a casa mentre si è a lavoro. Quando il cane segue il padrone sul luogo di lavoro si tende a stare in ufficio più a lungo, cala il tasso di assenteismo e lo spirito di squadra ne esce rinforzato.

Per portare il cane in ufficio, però, occorre sicuramente essere in regola con le visite veterinarie e la registrazione all’anagrafe canina. Inoltre ogni azienda o ogni spazio di coworking potrebbe stabilire regole proprie. Al momento in Italia non esiste un quadro normativo preciso, e la regolamentazione viene lasciata alla singola azienda. Anche i gatti sono accettati in alcuni ambienti lavorativi, a volte più dei cani, visto il loro carattere indipendente e più silenzioso. Nel nostro paese ci sono varie aziende che si sono lanciate nella sperimentazione del metodo ma non mancano anche alcune note multinazionali che nelle sedi italiane accolgono cani e gatti, come Zynga, Amazon e Google, nella sua sede milanese. Ma anche la nota stilista Elisabetta Franchi, animalista convinta, ha aperto le porte della sua azienda ai cani dei dipendenti, così come la Nintendo Italia, con sede a Vimercate in provincia di Monza Brianza, sono ammessi i cani e ci sono alcune realtà che stanno cominciando a cambiare politica con dei giorni una tantum in cui sono ammessi cani in ufficio. Per incentivare e sensibilizzare le aziende, nel 1995 è stata addirittura istituita la giornata al lavoro con Fido, il “Take Your Dog to Work Day”.

E allora, per offrire un po’ di confort ai nostri amici a quattro zampe, cane o gatto che sia, i padroni lasciano in ufficio alcuni accessori che possono rendergli più semplice e gradevole il suo soggiorno fuori casa, quali una cuccia morbida, qualche snack e una ciotola per l’acqua fresca.