Torna in vendita campania>artecard, il pass storico del turismo culturale promosso dalla Regione Campania che si propone oggi in una versione più smart e più ecologica.

Dopo una breve sospensione per un aggiornamento della piattaforma digitale su cui si sviluppa, il primo pass turistico d’Italia torna a essere uno degli strumenti più utili e usati nei circuiti turistici culturali della regione.

Oltre 80 i musei e i parchi archeologici inglobati nel sistema e una serie di suggerimenti e iniziative per trasformare la visita museale in una vera e propria esperienza immersiva.

Proposte nuove per l’estate 2020 da vivere nella Campania Sicura, legate al trekking e alle passeggiate nei parchi naturali e nelle aree interne a corredo delle visite museali e dei centri storici.

Meno carta grazie a una versione “smaterializzata” con QRCode di accesso per l’acquisto che saranno scaricabili gratuitamente attraverso l’APP campania>artecard su Apple e Google Store per le due versioni da 7 Giorni e la 365 abbonamento Gold.

La nuova campania>artecard, gestita e promossa direttamente dalla Scabec, sarà acquistabile anche direttamente in alcuni punti vendita che sono consultabili sul sito www.campaniartecard.it

Le novità riguardano anche l’offerta culturale che si arricchisce di alcuni tra i luoghi più suggestivi di Benevento e della sua provincia: tramite campania>artecard sarà infatti possibile visitare il Teatro Romano, l’Hortus Conclusus, il Museo Arcos, il Museo Diocesano e Percorso Archeologico Ipogeo, il Museo del Sannio, il Museo dell’Arco di Traiano e l’ Area Archeologica Arco del Sacramento.

In aggiunta, una nuova partnership è stata attivata anche con il suggestivo Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, lungo il Miglio d’Oro, gestito dalla fondazione di Trenitalia: i possessori di campania>artecard avranno una serie di sconti e la possibilità di usufruire di servizi speciali, dal biglietto d’ingresso con visita guidata che può essere fatta anche in maniera esclusiva e in più lingue, sino all’esperienza del simulatore di guida e il giro sul trenino Bayardino.

Inoltre, per la Fase 3 e per coloro che non sono riusciti a usufruire del proprio pass durante il lockdown c’è il “Bonus 365“, con una proroga di 4 mesi di utilizzo dalla prima attivazione.

Infine, il pass è anche partner delle principali manifestazioni ed eventi che si tengono a Napoli in Campania: i possessori di Campania>Artecard potranno acquistare 2 biglietti al costo di 1 per tutti gli spettacoli del Napoli Teatro Festival, oltre agli eventi della rassegna Un’estate da Re alla Reggia di Caserta.