La Campania protagonista della Rotta di Enea, l’itinerario turistico-culturale che da Troia a Roma segue le tracce dell’eroe cantato da Virgilio. Il Comune di Benevento, membro del network internazionale dell’Itinerario culturale europeo “Rotta di Enea”, attualmente candidato come itinerario culturale del Consiglio d’Europa, e la Associazione Rotta di Enea hanno organizzato la webinar “Nuove strategie per il turismo in Campania. La Rotta di Enea da Cuma a Benevento in un percorso di rigenerazione”.

La Campania ha un posto di rilievo nel quadro dell’itinerario Mediterraneo con i 3 poli del Cilento (Palinuro), dei Campi Flegrei (Cuma, Capo Miseno, Parco archeologico e Comuni dei Campi Flegrei), e del Sannio (Benevento). Riesce così a creare una narrazione che lega costa ed aree interne, che dà vita ad una trama tra arte, mito, archeologia, dimensione del sacro e tradizioni Mediterranee incentivando un turismo di qualità.

Il Progetto Rotta di Enea, candidato a diventare un nuovo Itinerario del Consiglio di Europa, istituisce il percorso della rigenerazione tra Cuma, dove Enea si reca per consultare la Sibilla e discendere agli inferi, e Benevento, dove Diomede, secondo una versione del mito riferita dallo storico bizantino Procopio di Cesarea, seguendo una profezia restituisce all’esule troiano l’idolo sacro sottratto alla Città e ne ottiene la guarigione dopo lunga malattia. Le tappe di Cuma e Benevento costituiscono le cerniere verso il Mediterraneo, verso gli itinerari interni della Campania, e verso Roma, via mare lungo la costa Tirrenica verso la foce del Tevere e via terra con il cammino dell’Appia Antica.

Il progetto del nuovo itinerario rafforza le strategie della Regione Campania per il turismo insieme ai cammini e ai percorsi cicloturistici che consentono di scoprire e valorizzare nuove mete per un turismo attivo all’insegna della salute, del paesaggio e della cultura. Nel seminario verranno discusse le strategie e le azioni da intraprendere già a partire dalla primavera 2021 con tutti i Comuni e i soggetti interessati dal nuovo itinerario culturale europeo Rotta di Enea in vista della “guarigione” e della ripresa del turismo nel quadro di un’azione coordinata anche a livello regionale. Per maggiori informazioni www.aeneasroute.org.