Un fine agosto di grandi eventi targati Campania by Night e OPENArt, le rassegne culturali dell’estate 2020, organizzate e promosse da Scabec, per valorizzare i luoghi più affascinanti della regione. Fino a lunedì 31 agosto, spettacoli dai Campi Flegrei all’Irpinia.

L’antico borgo di Summonte (Av), domenica 30 agosto alle ore 21 in Piazza Alessio De Vito, ospiterà la Piccola Orchestra NeaCò con il concerto “Il Viaggio dei NeaCò'”, una versione originale della melodia classica partenopea. È la narrazione di un viaggio compiuto da un percussionista napoletano, il quale porta con sé l’eredità musicale della sua Napoli, contaminandola con gli stili musicali di ogni paese che visita lanciando un invito all’inclusività. Tra i NeaCò anche Giovanni Imparato, percussionista di grande fama nel panorama della musica cubana e componente dell’Orchestra italiana di Renzo Arbore. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria all’indirizzo: info.summonte@gmail.com. La Piccola Orchestra NeaCò sarà in concerto anche il 5 settembre al Museo Archeologico Virtuale (MAV) di Ercolano.

Gli appuntamenti di OPENArt

Prosegue il tour di Sal Da Vinci con il musical “A due passi da te”, lunedì 31 agosto a Procida (Centro Polivalente, Via Salette). Il nuovo spettacolo del popolare cantante napoletano dalla voce inconfondibile è scritto dallo stesso artista con Ciro Villano. Una storia in cui fantasia e realtà si fondono e si confondono, un racconto che amalgama epica, arte e amore. Con Fatima Trotta e Francesco Salvi, l’artista mette in scena una storia che affronta i temi universali del male e del bene, in maniera divertente e leggera. Sal Da Vinci ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo “Viento” e si sta preparando per una nuova avventura televisiva. L’evento è gratuito con prenotazione obbligatoria. Informazioni: per Montefalcione www.scabec.it., per Procida +39 3501243623.

In ottemperanza al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 agosto 2020, in tutti gli eventi organizzati e promossi da Scabec S.p.A. è fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale.