“Camp: note of fashion”… questo è il tema del Met Gala 2019. Come ogni primo lunedì di maggio anche quest’anno si è tenuto l’evento che inaugura l’annuale mostra del Costume Institute del Metropolitan Museum di New York. L’ala del museo dedicata alla moda ha ospitato attori, star della musica, celebrità, imprenditori, personaggi del ‘fashion word’ e tanti
altri artisti travestiti e caratterizzati da look bizzarri ed eccentrici per rappresetare l’ultima tendenza fashion, il “camp”, ovvero l’utilizzo sfrenato della stravaganza e l’amore per l’eccesso, dove ogni cosa é amplificata
ed esagerata fino all’inverosimile. I look scelti sono stati davvero originali e teatrali, curati e ragionati nei più piccoli dettagli, ogni artista ha avuto modo di esprimersi grazie al meticoloso lavoro dei grandi brand e degli stilisti come Gucci, Balmain, Gianbattista Valli, Mikael Kors, Versace e tanti, tanti altri. Tra i look più stravaganti é impossibile non citare quello
dell’attrice Zendaya,

travestita da Cenerentola con tanto di pochette a forma di carrozza e abito super luminoso o quello della cantante Katy Perry, che ha stupito tutti indossando un abito lampadario, con tanto di lampadine accese,

ancora l’attore Jared Leto in abito rosso firmato Gucci, che ha calcato la passerella del red carpet con una riproduzione della sua stessa testa tra le mani, a metà tra il fantasy ed il grottesco.

Il tutto ha dato vita un’atmosfera vivace, colorata a tratti fiabesca ma sopratutto irreale, quasi no sense.
Ecco riportati alcuni dei look che hanno ammaliato e stregato uno dei red carpet più importanti e attesi dell’anno.

Ida Cerullo