Sarebbe un uomo di 20 anni del posto, il pirata della strada che ha investito in una curva lungo la strada provinciale 498 a Caivano un 48enne originario del Sudan. L’immigrato in sella a un ciclomotore stava percorrendo la strada nel senso di marcia opposto a quello dell’investitore, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri. Ora dovrà rispondere del reato di omicidio stradale e omissione di soccorso. La sua auto è stata sottoposta a sequestro

L’uomo a bordo della sua auto si è allontanato senza fermarsi per soccorrere l’uomo. Sul luogo dell’incidente è intervenuto personale del 118 chiamato da un passante ma i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo e chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Caivano che hanno effettuato i rilievi ed avviato le indagini. Dopo qualche ora si è presentato in tenenza il 20enne, che si è assunto la responsabilità del fatto ed ha spiegato l’accaduto.
   

A proposito dell'autore

Barbara Caputo

Post correlati