Per i Pezzulli di Luciana Pennino: Buon anno nuovo? No, buon proseguimento!

Già da qualche giorno avevamo iniziato a spettegolare su di lui: «Che brutto!», «Ma che se ne andasse a quel paese…», riponendo tutte le nostre aspettative sul successore, che è lì pronto a presentarsi al meglio e a lusingarci. Ci piace esser corteggiati da chi si avvolge di ignoto, farci aprire il cuore alla speranza da chi potrebbe riservarci sorprese gioiose. Ricordiamocelo, quando tra 365 giorni, anzi qualche giorno prima, ricominceremo a parlar male dell’anno che sta finendo come anno che ci ha delusi, che ci ha fatto soffrire e che malediciamo.

Già da qualche giorno avevamo iniziato a rimpiangerlo: «Che peccato!», «È stato proprio bello!», guardando al successore con timore e con sospetto, visto che è lì pronto a presentarsi al meglio e a lusingarci ma chissà, in realtà, cosa sarà capace di combinare. Ci preoccupa farci avvicinare da chi si avvolge di ignoto, farci convincere da chi potrebbe, sì, riservarci sorprese gioiose però non come quelle che abbiamo già avuto. Ma tra 365 giorni, anzi qualche giorno prima, ricominceremo a parlar bene dell’anno che sta finendo come anno che ci ha resi felici, che ci ha gratificati e che benediciamo.

Forse da qualche giorno avremmo dovuto invece solo ringraziare, come sempre si dovrebbe, per il brutto e per il bello, per il dolore e per i sorrisi, riponendo nessuna aspettativa sul nascente anno nuovo, che non ha responsabilità e colpe non avrà, né maggiori o minori bellezze: è, semplicemente, un segmento del nostro cammino.

Ci piace farci ingannare dall’illusione che siano i mesi, le stagioni, le ore, le ricorrenze, a fare la differenza nella nostra esistenza. Attribuiamo importanza smisurata al contenitore temporale dei nostri impulsi, dei progetti, delle emozioni, delle percezioni e degli umori… Ma la vita non è fatta tanto di anni vecchi che finiscono e dei nuovi che iniziano, quanto di un percorso unico di preziosità che dà senso al nostro respiro.

Luciana Pennino

“La farfalla non conta i mesi ma i momenti e ha tempo a sufficienza.” (R. Tagore)

A proposito dell'autore

Luciana Pennino

Esordiente nel 2017 con "Primule fuori stagione" (Iuppiter Edizioni). Per Napoliflash24 pubblica settimanalmente i "Pezzulli" e cura le rubriche di interviste "La Bellezza salverà Napoli" e "Tips for Startuppers".

Post correlati