Domenica 7 aprile Sal Da Vinci, uno dei più amati artisti della canzone d’autore napoletana, compirà mezzo secolo di vita (e di musica).

L’impegno di portare Napoli nel mondo, la passione per il suo lavoro, la formidabile creatività e la naturale propensione nel reinventarsi in molteplici vesti: questi sono solo alcuni dei punti forza di Sal Da Vinci e del suo straordinario percorso artistico.

Attraverso i suoi profili social, proprio in occasione di questa importante ricorrenza l’artista ha voluto condividere con i suoi “follower” alcuni pensieri, belli nella loro semplicità e naturalezza: “C’era una volta un ragazzo che sognava di fare il cantante e di scrivere canzoni e, come in una favola, quel ragazzo è ancora qui. Grazie a tutti voi!”. 

La risposta dei fan non si è fatta attendere: un caloroso abbraccio carico di messaggi di affetto e stima immensa. 

Sal Da Vinci, figlio d’arte, debutta giovanissimo lavorando per il teatro e per il cinema. E’ un artista poliedrico, capace di far diventare ogni suo progetto, un successo. La sua carriera è costellata da innumerevoli esperienze artistiche: per il cinema, tra gli altri, partecipa al fianco di Carlo Verdone e Alberto Sordi al film “Troppo forte”, nel ruolo dello “scugnizzo” Capua. Per il teatro si ricorda la collaborazione con il Maestro Roberto De Simone, che nel 1999 gli affida la parte di protagonista dell’Opera buffa del Giovedì Santo; poi quella con il Maestro Claudio Mattone, grazie al quale calca i palchi dei più prestigiosi teatri italiani con il musical “C’era una volta…Scugnizzi”, vincitore di 2 David di Donatello e il Nastro d’argento alle musiche.

Nel suo curriculum brillano il terzo posto sul podio del Festival di Sanremo nel 2009 e le collaborazioni con illustri esponenti della scena musicale Lucio Dalla, Renato Zero, Ornella VanoniGaetano CurreriNino D’Angelo, Gigi D’Alessio, Clementino, la star brasiliana Ana Carolina e dell’artista balcanico Sergej Ćetković.

Sal Da Vinci ha all’attivo 9 dischi, di cui l’ultimo è il suo primo doppio album live, “Sinfonie in Sal maggiore Live”, da un’idea dello show teatrale omonimo che, dallo scorso ottobre, riempie i grandi teatri italiani.

L’artista napoletano festeggerà i 50 anni con la sua famiglia, la moglie Paola e i figli Francesco (cantautore e attore attualmente tra i protagonisti di Gomorra 4) e la bellissima Anna Chiara, nipoti, parente e amici cari.