*Ospiti d’onore i giovani di una storia straordinaria: ‘Respiriamo Arte’*

Il Comune di Napoli sarà presente con un suo stand istituzionale alla Borsa Mediterranea del Turismo che si terrà alla Mostra d’Oltremare dal 22 al 24 marzo 2019. La ventitreesima edizione della fiera ospiterà 400 buyers internazionali e attende circa 22.000 visitatori.

Il Comune di Napoli con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo proporrà le eccellenze culturali della città, da sempre al fianco degli enti culturali istituzionali cittadini ma anche delle realtà associative nella promozione. Ospiti d’onore allo stand i giovani dell’associazione ‘Respiriamo Arte’ che il 5 aprile riapriranno al pubblico la chiesa di Santa Luciella ai Librai fondata da Bartolomeo Di Capua nel 1327, luogo di culto per la Corporazione dei Pipernieri, Frabbicatori e Tagliamonti che proprio a Santa Lucia affidavano la protezione della vista, messa a rischio dal proprio mestiere. Nei sotterranei della chiesa è custodito il famoso Teschio con le Orecchie (foto in allegato) da cui i napoletani, fino all’inizio ‘900, si recavano per rivolgergli le proprie preghiere nella speranza che, ascoltandole, le portasse direttamente nell’aldilà: un vero e proprio messaggero tra il mondo dei vivi e dei morti.

Il progetto, fin dalla sua nascita, gode del Patrocinio Morale del Comune di Napoli, della Curia Arcivescovile napoletana e del Museo Archeologico di Napoli e del sostegno del Pio Monte della Misericordia.

I giovani dell’associazione ‘Respiriamo Arte’ hanno, con la Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, già riconsegnato alla fruizione un luogo tra i più straordinari della città e della sua storia come Città della seta.