Martedì 14 gennaio 2020 ( ore 16.30) alla Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli Gino Aveta, Angela Procaccini, Paola Guma, Claudio Gison, Apollonia Striano presentano il libro di Enrica DionisiLa Scuola violoncellistica di Gaetano Ciandelli“; modera: Dario Ascoli, saluti di Francesco Mercurio, Direttore della Biblioteca e Antonio Palma, Presidente del Conservatorio S. Pietro a Majella. Letture dell’attrice Anita Pavone. Intervento musicale di Giovanna Panza (voce) Carlo Manguso (chitarra).

Il libro di Enrica Donisi, (insignito del Premio internazionale «Francesco Saverio Nitti») patrocinato dall’Ambasciata del Cile e da l’Università SUN di Napoli e il teatro San Carlo di Napoli, pone in evidenza i profondi rapporti tra la Scuola musicale napoletana e le tradizioni musicali dell’America latina. La Dionisi muove da un’accurata ricerca documentaria su fonti archivistiche, per giungere a nuove interpretazioni critiche, storiche e letterarie sul contributo di Gaetano Ciandelli, Salvatore Pappalardo  e dei loro seguaci alla formazione di varie realtà musicali che si formano nel corso del secolo, e come sulla scia di questi musicisti avrà  origine la  Scuola violoncellistica di Buenos Aires e quella cilena, gettando le basi per il mutamento di   forte respiro apportato alla tradizione latino americana da Astor Piazzolla. ​