Premiato per i risultati conseguiti sul campo e per l’interesse mostrato nei confronti del patrimonio artistico e culturale della città. Con queste motivazioni Rafa Benitez è stato insignito ieri pomeriggio del premio “Cittadinanza sportiva di Napoli”. A consegnargli l’onorificenza il delegato del Coni di Napoli Sergio Roncelli e il sindaco De Magistris che ha sottolineato : “Benitez è un ottimo ambasciatore della città di Napoli nel mondo, mi sembra che si sia calato nella città, ne sia rimasto colpito e non perde occasione per evidenziarlo. Vive qui, lo consideriamo uno di noi e contribuisce molto bene al rilancio di Napoli nel mondo”. La consegna è avvenuta nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno del Coni Napoli. “Sono contento per questo riconoscimento – ha spiegato il tecnico – Napoli è una città che mi piace molto e sono felice d’aver ricevuto questo premio, forse è presto per me e non so se lo merito già ora mi aspetto qualcosa anche dal mercato”. Ed è prevista per oggi intanto, la fiducia alla legge di stabilità, contenente l’emendamento sugli stadi, e che conferma il finanziamento da 45 milioni di euro in tre anni, per il fondo di garanzia presso l’Istituto di credito sportivo. “Mi auguro possa dare slancio al nostro progetto – ha spiegato sull’argomento il sindaco De Magistris-. Noi comunque siamo determinati a chiudere un accordo indipendentemente dalla legge per la volontà forte di rinsaldare il legame con il club e avere uno stadio nuovo. Quando c’è la volontà del Comune e della squadra le cose si possono fare”.
Barbara Caputo